Home / News Online / Le Google Car si vedranno sulle strade
google-car-su-strada

Le Google Car si vedranno sulle strade

Dalla prossima estate, le auto di Google circoleranno sulle strade. Vedremo le auto a guida autonoma, senza comandi manuali, che saranno testate su strada e senza conducente. L’azienda di Mountain View ha reso note che le Google Car si potranno vedere circolare nei quartieri vicino alla propria sede.

La sperimentazione inizierà con 25 auto, e poi saranno realizzate tra le 50 e le 100 unità.

Le Google Car saranno utilizzate in condizioni meteorologiche diverse, dalla pioggia ai percorsi scoscesi.

La loro velocità non sarà maggiore di 40 km/h, ci saranno volante e pedali, come prevede la normativa californiana.

Il co-fondatore di Google, Sergey Brin, ha descritto il progetto delle automobili, che si possono guidare solo grazie ai computer. Lo scopo è quello di ridurre gli incidenti, che per il 90% sono provocati da manovre errate del conducente.

I prototipi dipendono dall’uomo che potrebbe fallire soprattutto contro gli ostacoli.  Big G resta salda sui propri convincimenti, il futuro dell’automotive è in questo tipo di tecnologia.

Nel 2020 le vetture arriveranno sul mercato.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *