Home / News Online / Vendola sarà il nuovo partito di sinistra
nichi-vendola-il-dopo-sel

Vendola sarà il nuovo partito di sinistra

A sinistra del Pd da settembre ci sarà Nichi Vendola che vorrebbe trovare anche un nuovo nome ed un nuovo simbolo da associare.

Attorno al centrosinistra avrebbe dovuto gravitare tutta la sinistra.
Lo stesso Sel, di Nichi Vendola era considerato un alleato del Pd. Poi arriva Matteo Renzi che è prima segretario del partito e poi premier. Così Nichi Vendola non riconosce più l’alleanza in Parlamento, ci sono malumori anche tra i dem.

Pippo Civati crea un nuovo movimento ‘Possibile’, poi lascia anche Stefano Fassina.

La Sinistra riformista è capeggiata da Roberto Speranza potrebbe aprire un dialogo con Pierluigi Bersani e Gianni Cuperlo. ‘Coalizione Sociale’ con il leader della Fiom, Maurizio Landini cosa farà?

Le vittorie di Syriza in Grecia e Podemos in Spagna sembrano poter essere modelli vincenti.

L’idea portata avanti da Nichi Vendola, in un’assemblea denominata ‘Senza frontiere’, è quella di superare Sinistra Ecologia e Libertà, e di pensare ad una nuova “sinistra di governo”.

La nuova sinistra dovrebbe essere pronta per il “grande appuntamento ad ottobre” che porti “a un nuovo nome e un nuovo simbolo” per le amministrative del 2016.

L’invito di Vendola è “non costruiamo un soggetto di reduci, di custodi delle tombe” ma una “sinistra moderna e inclusiva” che risponda ad una “domanda che c’è nel Paese”.

La questione per l’ex governatore pugliese è che “Sel non muore ma intende rinascere in qualcosa di più grande”, partendo da un presupposto: “Non possiamo più presentarci con un improvvisato cartello elettorale, basta agli ‘accrocchi’ di ceti politici per la sopravvivenza elettorale” e ai “partiti di natura pattizia”.

Coalizione Sociale di Landini sarà il suo “interlocutore”, spiega il coordinatore di Sel, Nicola Fratoianni assicurando il ruolo attivo dei vendoliani nella campagna referendaria – contro Jobs Act e riforma della scuola in particolare – lanciata da Civati.
Non mi sento minacciato dalla discussione della leadership, un leader è tale se non costruisce la propria insostituibilità“, spiega Vendola.

About Stefania Pedroso

Content writer collaboratrice a tempo pieno, si occupa di notizie di spettacolo, gossip, tecnologia e cronaca.

Check Also

poker online

Poker: emozioni, innovazione e super computer

Nonostante il Poker sia spesso associato con i nostri tempi, questo rinomato gioco di carte …