Home / News Online / Nasa fallisce test di atterraggio per futura missione su Marte

Nasa fallisce test di atterraggio per futura missione su Marte

Un nuovo test fallito si è verificato per la Nasa lunedì 8 giugno alle ore 20.00 (ora italiana): si tratta del paracadute che dovrà essere utilizzato per l’atterraggio futuro su Marte di una navicella con a bordo esseri umani.

La tecnologia sottoposta a test è Ldsd (Low Density Supersonic Decelerator) che, con un pallone sonda, è stato lanciato dalla base militare di Kauai, raggiungendo in 3 ore una altitudine di 37 km. Successivamente, subendo per due minuti la spinta di un motore razzo, si è portato ad una altezza di 55 km, raggiungendo così una velocità di circa 4.700 km/h. E’ stato proprio in questo momento che si è attivato il deceleratore Siad per rallentare il velivolo e portarlo ad una velocità di 3.000 km/h: da qui in poi si è aperto un paracadute (diametro pari a 30m) che doveva occuparsi dell’atterraggio, ma qualcosa è andato nel verso sbagliato: il paracadute si è aperto solo parzialmente.

Ora gli scienziati della Nasa analizzeranno i dati forniti dal test fallito per capire cosa non ha funzionato e applicare successivamente delle correzioni per un nuovo test che si effettuerà nell’estate 2016.

About Elisa Carriero

Appassionata di scrittura, è una content writer di provata esperienza, una delle sue passione è la musica.

Check Also

poker online

Poker: emozioni, innovazione e super computer

Nonostante il Poker sia spesso associato con i nostri tempi, questo rinomato gioco di carte …