Home / News Online / Milano, mappa dei muri liberi per i graffiti
muri-liberi-a-milano

Milano, mappa dei muri liberi per i graffiti

Il graffito è visto come disegno fatto in clandestinità con il timore che si venga scoperti, magari di notte. La novità è che alcune amministrazioni per fermare la Street Art vogliono regolamentarla.

Nel capoluogo meneghino è stata disegnata una mappa interattiva contenente cento muri destinati alla street art.
Il progetto si chiama ‘Muri liberi’ ed è costituita di una mappa, che si può scaricare dal sito dell’amministrazione, dove è possibile utilizzare degli spazi per disegnare.

Libertà assoluta per le scritte, tranne quelle offensive fatte contro le religioni, persone e organi di Stato.

Dove si potrà scrivere o meglio creare i propri capolavori?
Gli spazi individuati dall’amministrazione sono sovrappassi, cavalcavia, muri di cinta.

Si potranno proporre anche spazi su cui disegnare con una mail a muriliberi@comune.milano.it.

Un muro completamente libero, ha detto l’assessore Carmela Rozza, è una novità milanese. L’amministrazione non si aspetta di risolvere così problema delle tag in città, ma con questa iniziativa abbiamo provato a rispondere alla giusta rivendicazione di alcuni writer di avere spazi liberi su cui disegnare. Adesso mi aspetto che i più avvertiti si rivolgano ai giovani graffitari chiedendo loro di utilizzare questi muri al posto di quelli non autorizzati. Iniziamo insieme questo percorso per disegnare la città, mantenendo nel frattempo il rispetto per la proprietà privata”.

About Stefania Pedroso

Content writer collaboratrice a tempo pieno, si occupa di notizie di spettacolo, gossip, tecnologia e cronaca.

Check Also

poker online

Poker: emozioni, innovazione e super computer

Nonostante il Poker sia spesso associato con i nostri tempi, questo rinomato gioco di carte …