Home / News Online / Grand Theft Auto V in Australia vietata la vendita
Grand Theft Auto V in Australia vietata la vendita

Grand Theft Auto V in Australia vietata la vendita

Grand Theft Auto V in Australia vietata la vendita

Via dai negozi l’ultimo capitolo del videogame che ha fatto epoca, stiamo parlando di Grand Theft Auto V, il quindi capitolo potrebbe essere tolto dagli scaffali dei negozi in Australia.

Lo annunciano le aziende distributrici più importanti delle catene di negozi australiani, si tratta della Target e Kmart, che insieme si sono coalizzate e hanno deciso di intervenire dopo le 40mila firme di ex prostitute che hanno voluto tutelare le donne.

Secondo le critiche infatti, il gioco spingerebbe alla violenza contro le donne o comunque inculcherebbe nelle nuove generazioni, la tolleranza alla violenza sulle donne, il gioco viene definito ripugnante e addirittura potrebbe essere anche uno dei motivi della violenza sulle donne che si moltiplica in Australia e non solo.

Intanto i più grandi magazzini in Australia hanno ritirato il gioco dagli scaffali ma hanno cercato di tenere conto anche dell’umore dei clienti, nonostante qualche voce fuori dal coro, la maggioranza era d’accordo sul ritiro del gioco dalle grandi catene di magazzini nel Paese.

Insomma tra opinione pubblica e petizioni, Grand Theft Auto V non sarà più sugli scaffali dei negozi australiani, ma resta inteso che altri giochi violenti continueranno ad essere commercializzati.

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

poker online

Poker: emozioni, innovazione e super computer

Nonostante il Poker sia spesso associato con i nostri tempi, questo rinomato gioco di carte …