Home / News Gossip / Gatti possibili portatori di malattie mentali
Gatti possibili portatori di malattie mentali

Gatti possibili portatori di malattie mentali

Per gli amanti dei gatti questa notizia non farà certamente piacere e sicuramente solleverà una marea di critiche negative sugli autori di questa ricerca.

Secondo un gruppo di studiosi dello Stanley Medical Research Institute del Maryland, i gatti potrebbero causare una serie di malattie mentali e tra queste anche la schizofrenia.

Il fattore di rischio potrebbe essere quello che causa la toxoplasmosi, il batterio Toxoplasma gondii che è un parassita che vive nei gatti e in altri animali a sangue caldo. In base agli studi effettuali, è emerso che oltre il 50% dei soggetti esaminati, affetti da schizofrenia, aveva avuto a che fare con un gatto durante la sua infanzia.

Uno dei ricercatori, ha spiegato quale potrebbe essere il legame tra il possedere un gatto e il manifestarsi di malattie mentali: “Il parassita Toxoplasma gondii, entra nel cervello e forma delle microscopiche cisti. Pensiamo che poi venga attivato più tardi nell’adolescenza causando la malattia, probabilmente colpendo i neurotrasmettitori. E’ importante fare nuovi studi per replicare e confermare questi risultati”.

Occorrono quindi nuovi studi e dati certi per poter affermare che la presenza di un gatto in casa potrebbe causare disturbi mentali in futuro ai piccoli di casa.

About Alessandra Forte

Content writer per passione, laureata in economia marittima e del commercio, ama lo sport e la musica.

Check Also

WSOP 2016, Event #69 Guillaume Diaz in testa nel Day 2

WSOP 2016, Event #69: Guillaume Diaz in testa nel Day 2

A conclusione del Day 2, nell’Event #69 delle WSOP 2016, le World Series of Poker, …