Home / World / E’ morto il partigiano Bruno Lonati, nel 1945 fucilò Mussolini

E’ morto il partigiano Bruno Lonati, nel 1945 fucilò Mussolini

E’ morto Bruno Giovanni Lonati, il partigiano noto con il nome di Giacomo che si assunse la responsabilità della morte di Benito Mussolini;

Lonati si è spento nella sua abitazione bresciana all’età di novantaquattro anni, in giovane età era stato a capo di una divisione partigiana milanese;

nel 1994, confessò di aver fucilato Benito Mussolini e alle ore 11 del 28 aprile 1945.

La dichiarazione apparve nel libro edito da Mursia  “Quel 28 aprile. Mussolini e Claretta: la verità”, in cui raccontò anche la dinamica dei fatti:

l’ex partigiano fu contattato dall’ agente segreto inglese John Maccaroni per portare a termine la missione dell’uccisione del Duce, coinvolto in un carteggio con il primo ministro britannico Winston  Churchill;

Lonati sparò a Mussolini n una stradina nei pressi del lago di Como, a Bonzanigo di Mezzegra.

Prima della sua confessione, avvenuta solo ventuno anni fa, si credeva che ad aver compiuto l’omicidio fosse stato il partigiano comunista Walter Audisio, assieme ai compagni Michele Moretti e Aldo Lampredi;

Il libro del 2002 “La pista inglese. Chi uccise Mussolini e la Petacci” del giornalista e storico Luciano Garibaldi, confermò la versione di Lonati che da allora è considerata quella ufficiale.

About Anna Forte

Appassionata di gossip, spettacolo ma anche di tecnologia, organizza il tempo libero come content writer per il network.

Check Also

Mattarella Tricolore simbolo di unita

Mattarella: “Tricolore simbolo di unità anche per nuovi italiani”

Oggi 7 gennaio si celebra la Giornata Nazionale della Bandiera, conosciuta anche come Festa del …