Home / News Online / Zuckerberg e compagni prendono possesso dei media
Zuckerberg e compagni prendono possesso dei media

Zuckerberg e compagni prendono possesso dei media

Zuckerberg e compagni prendono possesso dei media

Dominatori del web e conseguentemente dominatori del mondo dei media, sono gli attuali padroni del nostro vivere quotidiano.

Parliamo dei grandi top manager e fondatori di realtà sul web, la classifica di The Guardian, parla chiaro, chi è dominatore del web domina anche i media, ma com’è formata la particolare classifica? I primi cento personaggi influenti del web e dei media sono capitanati da lui, il Re assoluto: Larry Page il fondatore di Google.

Appena sotto segue Mark Zuckerberg che con il suo Facebook ha sbancato ormai da anni, al terzo posto troviamo il personaggio simbolo attuale della Apple, ovvero Tim Cook, mentre scendendo leggermente arriviamo a Tony Hall della Bbc e più sotto a Jeff Besoz del colosso Amazon.

Dunque i media sono monopolizzati dai grandi manager e fondatori di realtà del web, dal colosso delle vendite online, al re dei social network, al motore di ricerca più grande del web, le realtà attuale sono ben diverse da quelle del passato.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *