Home / News Online / WSOP 2016, giocatrice di Poker russa sbanca evento #50
WSOP 2016, giocatrice di Poker russa sbanca evento #50
WSOP 2016, giocatrice di Poker russa sbanca evento #50

WSOP 2016, giocatrice di Poker russa sbanca evento #50

Una giocatrice di Poker russa sbanca l’evento #50 alle WSOP 2016, le World Series of Poker. Trattasi, nello specifico, del $1,500 No-Limit Hold’em Shootout che è stato vinto da Safiya Umerova che si è così portata a casa una prima moneta di 264,046 dollari davanti a Niall Farrell con 163,158 dollari, e Michael Mixer con 118,109 dollari.

Safiya Umerova, di origini russe ma residente negli Stati Uniti, ha dominato la scena dall’inizio alla fine nel $1,500 No-Limit Hold’em Shootout a fronte di oltre 1.000 giocatori che hanno partecipato al torneo.

Safiya Umerova ha vinto il primo braccialetto di una carriera ancora molto breve visto che gioca a poker da circa un anno e punta a nuove vittorie visto che, riguardo ai braccialetti, ha dichiarato a caldo che ‘Voglio vincerne più di chiunque altro!‘. Nata in Russia ed arrivata negli Stati Uniti nel 2010, Safiya Umerova, che dichiara di essere single, alle WSOP 2015 non era andata oltre il 66-esimo posto.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *