Home / News Salute / Trapiantato di pene diventerà papà
Trapiantato di pene diventerà papà

Trapiantato di pene diventerà papà

In Sud Africa sei mesi fa è stata effettuato il primo trapianto di pene, ora la fidanzata dell’uomo che subì questo delicato intervento ha annunciato che tra qualche mese diventeranno genitori. La ragazza ha comunicato al medico che ha effettuato l’intervento al suo ragazzo la lieta notizia.

Non si conoscono le generalità dell’uomo che aveva preferito l’anonimato. Di lui si conosce l’età, che ha ventun anni e che aveva perso il pese a causa di una circoncisione mal riuscita e ha subito il trapianto di pene presso il Tygerberg Hospital di Cape Town, in Sudafrica.

In molti hanno sollevato dei dubbi sulle capacità del ragazzo di poter procreare con un pene trapiantato, ma uno dei medici che l’ha operato ha dichiarato che non saranno effettuate analisi per accertare la paternità. Il chirurgo, ha dichiarato: “Non ci sono motivi per non credere a quanto la coppia ha raccontato. Era quello che intendevamo quando gli avevamo detto che avrebbe riacquistato tutte le funzioni”.

 

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Alessandra Forte

Content writer per passione, laureata in economia marittima e del commercio, ama lo sport e la musica.

Check Also

Benessere femminile, il ministro della Salute Lorenzin ha firmato il manifesto

Benessere femminile, il ministro della Salute Lorenzin ha firmato il manifesto

Ottima Notizia arriva dal ministero della salute: il ministro Beatrice Lorenzin si impegna per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *