Home / World / Realizzata la prima tazza biodegradabile che può essere piantata

Realizzata la prima tazza biodegradabile che può essere piantata

prototype1Grande idea arriva da una start up americana, Reduce. Reuse. Grow, che ha in mente di realizzare un progetto molto interessante per tutelare l’ambiente: una tazza biodegradabile che si pianta dopo il suo uso.

Praticamente, dopo aver bevuto il caffè, bisogna aprire la tazza e lasciarla in acqua per 5 minuti. Successivamente la si deve piantare, andando a leggere nella parte anteriore i semi che contiene e sul fondo le istruzioni per garantire una lunga vita alla pianta stessa.

Se ciò non venisse fatto, si può sempre gettare la tazza in speciali cestini introdotti dai comuni. A questo punto la loro raccolta servirà per realizzare progetti di rimboschimento e per recuperare zone distrutte dagli incendi.

Si tratta di una idea davvero originale che potrebbe eliminare annualmente, una volta piantata la tazza, oltre 1 tonnellata di anidride carbonica dall’atmosfera.

Per far sì che questo progetto diventi realtà, la start up Reduce. Reuse. Grow dovrà raccogliere ben 10.000 dollari in soli 15 giorni.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Elisa Carriero

Appassionata di scrittura, è una content writer di provata esperienza, una delle sue passione è la musica.

Check Also

Mattarella Tricolore simbolo di unita

Mattarella: “Tricolore simbolo di unità anche per nuovi italiani”

Oggi 7 gennaio si celebra la Giornata Nazionale della Bandiera, conosciuta anche come Festa del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *