Home / News Online / Poste, piano Caio consegna a giorni alterni
poste-italiane-piano-caio

Poste, piano Caio consegna a giorni alterni

Una importante decisione è stata presa ieri dall’Agcom, una delibera permetterà a Poste Italiane di consegnare la corrispondenza a giorni alterni in 5.296 Comuni italiani, di cui 901 solo in Piemonte.
Enrico Borghi, presidente Uncem e presidente dell’inter-gruppo parlamentare per lo Sviluppo della Montagna ha raccolto le lamentele di cittadini e amministrazione.

La decisione di AgCom ci sorprende molto – precisa Borghi – perché lede quanto previsto dal Servizio postale universale, marginalizzando due terzi del Paese, eliminando un basilare diritto di cittadinanza, quello che prevede la ricezione della corrispondenza“.

Il piano Caio apporterà un cambiamento notevole nelle Poste italiane. Primo cambiamento fra tutti, la consegna a giorni alterni per un italiano su quattro, poi il rincaro delle tariffe per spedire le lettere.
La consegna a giorni alterni sarà effettuata per il 25% della popolazione italiana. Il rincaro sarà da 80 centesimi a 95 del costo base della corrispondenza (+18,75%).

Come avverrà il piano: queste le tre date importanti, ottobre 2015, aprile 2016 e febbraio 2017. Nella prima fase si arriverà solo allo 0,6% della popolazione, poi si raggiungerà il 25% nel 2017. I giorni alterni sono lunedì, mercoledì, venerdì, martedì, giovedì.

Ci sarà l’Authority che controlla lo stato di avanzamento del recapito a giorni alterni. L’Autorità ha stabilito che, dal 1 ottobre 2015, Poste italiane per il servizio di posta ordinaria il prezzo non dovrà essere superiore a 0,95 euro/invio. Il nuovo servizio di posta ordinaria svolgerà le funzioni di corrispondenza di base, cioè al pari del servizio di posta prioritaria.

L’azienda guidata da Francesco Caio, ha commentato che le decisioni “consentono di procedere nell’attuazione del Piano Quinquennale di Sviluppo Poste 2020, predisposto dal management in vista della prossima quotazione in Borsa“. Le Poste sottolineano poi “un primo positivo riscontro da possibili investitori internazionali che hanno manifestato interesse per il piano industriale di Poste”.

Questa riforma consente a Poste di mantenere e preservare la sua missione di servizio universale e di inclusione attraverso un processo necessario per garantire la capacità di finanziare la sua crescita e l’innovazione della sua offerta di servizi”.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *