Home / News Online / Orion il lancio viene rinviato di un giorno
Orion il lancio viene rinviato di un giorno

Orion il lancio viene rinviato di un giorno

Orion il lancio viene rinviato di un giorno

Rinviato di una giornata il lancio di Orion per la nuova missione spaziale della Nasa, il progetto è davvero futuristico, ma vista la riuscita di Rosetta, siamo più vicini di quanto si possa credere.

Orion partirà il prossimo 5 dicembre da Cape Canaveral, sarà un progetto molto importante perché permetterà di lanciare una capsula sviluppata come una versione avanzata dello Shuttle, si tratta infatti di una capsula che può trasportare astronauti.

Ovviamente il test sarà effettuato senza esseri umani a bordo, ma la capsula dovrebbe permettere di effettuare missioni su pianeti prossimi o addirittura su asteroidi, dunque il passo si sta per compiere, stop a sonde e robot e via all’essere umano su altri pianeti.

Intanto il test e il lancio è stato spostato al giorno 5 dicembre per problemi di forte vento a terra, siamo però al terzo rinvio per problemi tecnici e non, intanto per i primi esseri umani sulla capsula si partirà dal 2021 mentre bisognerà attendere altri 10 anni per la missione su Marte.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *