Home / News Salute / Muovere gli occhi per ricordare
movimenti-oculari-memorizzazione-di-informazioni

Muovere gli occhi per ricordare

I nostri occhi si spostano da sinistra verso destra per riportare alla memoria le informazioni. Così quando abbiamo memorizzato le stesse informazioni, gli occhi si muovevano nella stessa direzione.
Questa notizia è frutto di una ricerca dell’Università Milano-Bicocca che ha collaborato con l’università di Zurigo, lo studio è stato pubblicato su “Cognition”

Due puntatori laser questo sono gli occhi, quando stanno ricordando le informazioni archiviate nella memoria.
Il cervello registra le informazioni e le archivia in maniera ordinata da sinistra a destra. Così quando dobbiamo recuperarle, è come se esplorassimo lo spazio mentale e dunque muoviamo gli occhi nella stessa direzione.

I ricercatori hanno analizzato con degli occhiali speciali, i movimenti spontanei degli occhi quando cerchiamo di memorizzare dati, e quando cerchiamo di ricordare le informazioni della memoria a breve termine.

Dunque la ricerca ci dice che il nostro cervello ricorda con le informazioni se le memorizza in maniera ordinata e cioè organizzandole da sinistra a destra.

Questa ipotesi trova conferma dall’analisi dei movimenti oculari spontanei e dal recupero delle informazioni memorizzate. Sono stati dieci i volontari ai quali è stato chiesto di memorizzare una sequenza di cinque numeri, erano al centro di uno schermo di fronte a loro, poi sono stati mostrati loro altri numeri, da 1 a 10 e chiesto verbalmente se questi facessero o meno parte della sequenza memorizzata.

Nell’ultima fase, i partecipanti hanno ripetuto i numeri verbalmente, secondo l’ordine di memorizzazione.
I ricercatori hanno registrato i movimenti oculari spontanei per verificare le strategie di visualizzazione.

È stato utilizzato un sistema ad infrarossi dal nome EyeSeeCam.

Questi risultati – spiegano Luisa Girelli e Luca Rinaldi, autori dello studio e rispettivamente associato di Psicobiologia e Psicologia Fisiologica e dottorando di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca – mostrano quindi come il nostro cervello si avvalga di strategie visuo-spaziali per codificare e rappresentare dell’informazione puramente verbale. L’informazione memorizzata, infatti, viene rappresentata spazialmente dal nostro cervello e gli occhi orienterebbero la nostra attenzione proprio lungo tale rappresentazione. Sembrerebbe dunque che gli occhi vengano utilizzati come uno strumento attivo per ricercare nella memoria informazione recentemente appresa e disposta in ‘scaffali’ spazialmente ordinati”.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Benessere femminile, il ministro della Salute Lorenzin ha firmato il manifesto

Benessere femminile, il ministro della Salute Lorenzin ha firmato il manifesto

Ottima Notizia arriva dal ministero della salute: il ministro Beatrice Lorenzin si impegna per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *