Home / News Online / Mucche e pecore in cambio della figlia di Obama come sposa
figlia-di-obama-vale-50-pecore

Mucche e pecore in cambio della figlia di Obama come sposa

Si chiama Malia, la figlia del presidente Obama e per la quale l’avvocato kenyano ha offerto a suo padre 50 mucche e 30 capre.

L’uomo si sarebbe innamorato della figlia di Obama nel 2008, “Sono interessato a lei dal 2008 – ha affermato Felix Kiprono -. Non sono fidanzato e le prometto di essere fedele“.  L’uomo presenterà la sua dote, cioè capre e pecore, ad Obama nel mese di luglio, quando visiterà il Kenya.

“Sto preparando una lettera per Obama – ha proseguito il keniota Kipromo – in cui voglio chiedergli di farsi accompagnare da Malia nel suo viaggio“.

L’uomo precisa che il suo amore per la figlia di Obama che ha sedici anni è sincero,  l’avvocato non è affato interessato alla ricchezza della famiglia Obama.

“Una volta sposati – promette – i due vivranno una “vita semplice” e lui le “insegnerà a mungere una mucca, e a preparare i piatti tradizionali come ogni altra donna” della sua comunità.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Stefania Pedroso

Content writer collaboratrice a tempo pieno, si occupa di notizie di spettacolo, gossip, tecnologia e cronaca.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *