Home / News Salute / Miopia è la malattia del nuovo secolo per i giovani europei
Miopia è la malattia del nuovo secolo per i giovani europei

Miopia è la malattia del nuovo secolo per i giovani europei

Secondo diversi studi condotti in Europa e che hanno coinvolto oltre sessantamila soggetti, la miopia può essere considerata la malattia del secolo per i giovani europei.

Sono in forte aumento nel vecchio continente i giovanissimi, in particolare nella fascia d’età tra i 25 e i 29 anni che ha problemi con le diottrie. In base ai dati raccolti in questa fascia d’età un giovane su due soffre di miopia, con un elevato picco in questi ultimi anni.

Gli esperti puntano il dito contro le nuove abitudini dei giovani, in particolare quella di passare sempre più ora davanti agli schermi di computer, tablet e anche dei telefonini di nuova generazione.

Altra causa del manifestarsi della miopia sono gli anni di studio, si è evidenziato che più sono gli anni che i giovani passano con la testa sui i libri e più aumenta la probabilità che soffrano di miopia.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Alessandra Forte

Content writer per passione, laureata in economia marittima e del commercio, ama lo sport e la musica.

Check Also

Benessere femminile, il ministro della Salute Lorenzin ha firmato il manifesto

Benessere femminile, il ministro della Salute Lorenzin ha firmato il manifesto

Ottima Notizia arriva dal ministero della salute: il ministro Beatrice Lorenzin si impegna per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *