Home / News Online / Mike Sexton, la leggenda del poker pubblica Life’s a Gamble
Mike Sexton, la leggenda del poker pubblica Life's a Gamble
Mike Sexton, la leggenda del poker pubblica Life's a Gamble

Mike Sexton, la leggenda del poker pubblica Life’s a Gamble

Life’s a Gamble è il titolo di un libro pubblicato da una delle leggende del mondo del poker. Trattasi di Mike Sexton, giocatore di poker statunitense che dal 2009 fa parte della Poker Hall of Fame. Life’s a Gamble, già acquistabile online su Amazon, è disponibile pure in formato digitale per Kindle.

Mike Sexton, noto per aver vinto 1 milione di dollari nel 2006 aggiudicandosi il World Series of Poker Tournament of Champions, nel corso della sua lunga carriera ha collezionato la bellezza di 47 piazzamenti a premi nelle WSOP, le World Series of Poker, ed ha pure vinto un braccialetto nel 1989 partecipando all’evento ‘$1.500 Seven Card Stud Split‘.

Nato il 22 settembre del 1947, Michael Richard ‘Mike’ Sexton, che oltre che giocatore di poker è anche promoter e commentatore, prima di Life’s a Gamble ha pubblicato nel 2005 un altro libro che ha come titolo ‘Shuffle Up and Deal: The Ultimate No Limit Texas Hold ‘em Guide‘.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *