Home / World / Matteo Renzi e la Scuola: botta e risposta sui social
Matteo Renzi e la Scuola botta e risposta sui social

Matteo Renzi e la Scuola: botta e risposta sui social

Botta e risposta sui social dopo l’ormai famosa dimostrazione alla lavagna del premier Matteo Renzi, diffusa in un video.

Intanto Renzi fa chiarezza sulle prossime votazioni, “Si voterà nel 2018”, poi precisa con un messaggio su Twitter, per quanto riguarda le scelte sulla Scuola da parte del Governo: “Ascoltare significa ascoltare, non assecondare per forza”.

Il premier è comunque intenzionato a portare avanti la legislatura fino all’eventuale termine effettivo, quello del 2018, come lui stesso ha annunciato e confermato per le prossime elezioni politiche, anche ieri il premier ha risposto, quasi singolarmente, agli interventi sul social Twitter.

Sto leggendo le risposte dei prof. Faremo tesoro di suggerimenti e critiche. La scuola è LA sfida per riportare l’Italia a fare…l’Italia”, questo uno dei commenti di Renzi proprio su Twitter, ma sempre sul social il premier precisa: “Ascoltare significa ascoltare, non assecondare per forza. Non è che o facciamo ciò che dice lei o non siamo democratici…“.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Mattarella Tricolore simbolo di unita

Mattarella: “Tricolore simbolo di unità anche per nuovi italiani”

Oggi 7 gennaio si celebra la Giornata Nazionale della Bandiera, conosciuta anche come Festa del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *