Home / News Salute / Ansia può essere causata dalla sedentarietà
ansia-e-sedentarietà

Ansia può essere causata dalla sedentarietà

L’ansia che ci distrugge, recitava una canzone, e in certi casi può essere realmente distruttiva, ma da dove deriva l’ansia e soprattutto quali sono i principali fattori che la determinano, ce lo spiega uno studio della C-PAN, che ci illumina anche riguardo alcuni agenti, che forse non conoscevamo, che potrebbero contribuire ad aumentare l’ansia.

Lunghi periodi di inattività potrebbero concorrere a determinare attacchi di ansia ed ad aumentare le possibilità che si verifichino.
Uno studio della Deakin University Centre for Physical Activity and Nutrition Research (C-PAN) effettuato in Australia, ha reso noto i risultati sulla rivista BMC Public Health.

Nella nostra società moderna stiamo assistendo a un aumento dei sintomi d’ansia che sembra parallelo all’aumento dei comportamenti sedentari”, ha affermato Megan Teychenne, autrice dello studio.

I ricercatori hanno esaminato nove studi precedenti, due di questi avevano tra i soggetti monitorati, anche bambini e adolescenti. L’attenzione è stata incentrata proprio sul legame tra sedentarietà e ansia.

Quattro di questi studi, hanno riportato che il tempo totale trascorso seduti è relazionabile all’ aumento del rischio di soffrire d’ansia.

Un secondo studio ha dedotto tali dati, il 36% degli studenti delle scuole superiori che passano più di due ore davanti alla televisione, sono più a rischio di soffrire d’ansia, rispetto a chi ne trascorre meno.
E’ importante capire i fattori comportamentali che possono essere collegati all’ansia per essere in grado di sviluppare strategie basate sull’evidenza per la prevenzione e gestione di questa malattia”, ha sottolineato Teychenne.

La nostra ricerca – prosegue la studiosa – ha dimostrato che le evidenze a disposizione suggeriscono un’associazione positiva tra il tempo trascorso a stare seduti e i sintomi d’ansia. Tuttavia, la direzione di questo rapporto deve ancora essere determinata attraverso studi longitudinali e interventistici“.

I problemi legati alla sedentarietà, sono anche l’obesità, i problemi di cuore, il diabete e l’osteoporosi.

In tutto il mondo soffrono di ansia 27 milioni di persone. Ci sono poi tanti disturbi minori legati a quello primario dell’ansia, come le fobie. Il preoccuparsi troppo delle cose, abbassa la qualità della vita di chi soffre di disordini legati all’ansia.
Sintomi fisici e somatizzazione del disturbo con tensioni muscolari, mal di testa e di schiena ne sono esempi.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Benessere femminile, il ministro della Salute Lorenzin ha firmato il manifesto

Benessere femminile, il ministro della Salute Lorenzin ha firmato il manifesto

Ottima Notizia arriva dal ministero della salute: il ministro Beatrice Lorenzin si impegna per il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *