Home / News Online / Facebook lancia Moments: taggati con il riconoscimento facciale

Facebook lancia Moments: taggati con il riconoscimento facciale

Sembra non conoscere la parola fine Facebook, il social network di Mark Zuckerberg che ha rivoluzionato enormemente il modo di relazionarsi.

L’ultima trovata del social delle facce si chiama Moments e per il momento è disponibile solo in America in quanto l’Europa si è sempre opposta ad ogni applicazione che violasse la privacy dei suoi cittadini.

Moments è un’app che vi permetterà di condividere delle foto ricordo direttamente con i vostri amici, senza passare per il social network. Inoltre, grazie ad una particolare tecnologia basata sul riconoscimento facciale, ogni singola persona presente nella foto verrà individuata e ad ognuna di essa arriverà la foto in cui è presente.

La nota positiva di questa app è che finalmente le foto verranno condivise solo con i diretti interessati e quindi non con tutti gli amici presenti sui social o in modo pubblico, a meno che non siate voi a decidere di condividerla.

In questo modo Facebook lancia una vera e propria sfida a tutte le altre piattaforme di fotografia, come Google Foto, Dropbox, Flickr, Apple e Photo Stream.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Elisa Carriero

Appassionata di scrittura, è una content writer di provata esperienza, una delle sue passione è la musica.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *