Home / News Gossip / E’ arrivata mia figlia, pellicola brasiliana sul ruolo delle tate
E’ arrivata mia figlia, pellicola brasiliana sul ruolo delle tate

E’ arrivata mia figlia, pellicola brasiliana sul ruolo delle tate

Arriva anche nelle sale cinematografiche del nostro paese la pellicola brasiliana, che ha ottenuto un grande successo nell’ultimo festival di Berlino.

La commedia in Italia arriva con il titolo “E’ arrivata mia figlia”, in Brasile il film si chiama “Que Horas Ela Volta? (A che ora torna?)”, che la classica frase che i bambini rivolgono alle proprie tate o ai parenti con i quali stanno mentre la mamma è al lavoro.

Il film racconta la storia di Val che vive da diversi anni lontana da sua figlia e intanto cresce il figlio di un’altra coppia e si sostituisce in tutto e per tutto alla sua vera madre. La figlia dopo tanti anni arriva a San Paolo dove la donna continua a lavorare come tata e il suo arrivo nella famiglia dei suoi datori di lavoro provoca un vero e proprio caos.

La pellicola racconta, con ironia e sensibilità, della “dura vita” di quelle donne che per dare il meglio ai propri figli decidono di crescere i figli di altre e stare lontane per anni dai propri.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Alessandra Forte

Content writer per passione, laureata in economia marittima e del commercio, ama lo sport e la musica.

Check Also

WSOP 2016, Event #69 Guillaume Diaz in testa nel Day 2

WSOP 2016, Event #69: Guillaume Diaz in testa nel Day 2

A conclusione del Day 2, nell’Event #69 delle WSOP 2016, le World Series of Poker, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *