Home / News Online / Droni come pilotarli arrivano gli specialisti Sapr
Droni come pilotarli arrivano gli specialisti Sapr

Droni come pilotarli arrivano gli specialisti Sapr

Droni come pilotarli arrivano gli specialisti Sapr

Sapr ovvero Sistemi Aeromobili di Pilotaggio Remoto, questo è l’acronimo utilizzato per gli specialisti nel controllo dei droni.

Pilotare un drone non è semplicissimo, sicuramente pilotarlo con provetta abilità, richiede molte ore di sperimentazione e allenamento, per questo proprio è stata istituita la prima “patente” per droni, all’Università Link Campus di Roma.

Il primo progetto per pilotare un drone con massa inferiore ai 25 chilogrammi, proprio l’Università Link Campus conferma che da maggio sarà inserito il primo corso dedicato agli specialisti dell’aerofotogrammetria, tramite droni.

Un settore, prosegue in una nota il direttore dell’Università, che ha possibili futuri sviluppi e grandi potenzialità, inoltre il corso porta come obiettivo anche “competenze per lo sviluppo dell’autoimprenditorialità”.

Il corso verterà su tutte le materie basilari, dalla teoria aeronautica, passando anche per le varie tecniche sviluppate dai sistemi di pilotaggio e ovviamente tanta pratica.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *