Home / News Online / Christian Willoughby recensione del carcere su TripAdvisor
Christian Willoughby recensione del carcere su TripAdvisor

Christian Willoughby recensione del carcere su TripAdvisor

Così come un qualsiasi Hotel o Resort, persino le celle di una prigione possono ricevere una recensione attraverso la famosa app TripAdvisor.

Questo è quanto è accaduto attraverso i post di Christian Willoughby, che dopo una notte trascorsa in cella, ha pensato bene di fotografare e recensire il suo “soggiorno” a carico dello Stato, la cella è quella di Grimsby in Gran Bretagna.

La singolare recensione è stata postata sulla famosa app TripAdvisor, tanto sarcasmo e molti commenti con un pizzico di ironia: “Posto ideale per rilassarsi dopo un giorno difficile, da ritornarci sicuramente”, ovviamente Chris aggiunge anche nella descrizione, anche la sicurezza della cella con vetri quadrupli e naturalmente porta blindata.

Pare invece che agli organi di sicurezza non sia andata proprio giù questa sorta di “scherzo”, in particolar modo per le foto condivise e pubblicate sulla app come una descrizione di un qualsiasi hotel o ostello, ad oggi ancora non è stato scoperto come il “recensore” abbia portato con se uno smartphone.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *