Home / News Online / Casinò Svizzera, divieto di ingresso per quasi 50 mila persone
Casinò Svizzera, divieto per quasi 50 mila le persone
Casinò Svizzera, divieto per quasi 50 mila le persone

Casinò Svizzera, divieto di ingresso per quasi 50 mila persone

Alla fine del 2015, in Svizzera, per quasi 50 mila persone era in vigore il divieto di accesso nei Casinò su tutto il territorio elvetico. Trattasi, nello specifico, di 46.468 persone con un incremento pari a 3.374 unità, rispetto all’anno precedente, in accordo con quanto riportato dal ‘Corriere del Ticino‘.

Queste cifre, in particolare, sono state fornite dalla ‘CFCG‘, la Commissione federale delle case da gioco, per il bando dai Casinò della Svizzera che scatta a carico di persone che soffrono di dipendenza da gioco. Ma nella lista ci sono anche le persone indebitate ed i soggetti che, nel caso dovessero entrare nei Casinò, potrebbero mettere in serio pericolo l’attività delle sale da gioco.

Per un soggetto a carico del quale scatta il bando, questo vale per tutti i Casinò della Svizzera, e quindi per tutte le sale, con la revoca che può avvenire se e solo se vengono poi rispettate delle condizioni ben precise.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *