Home / News Online / Amazon tablet e notebook consegnati per sbaglio e regalati
Amazon tablet e notebook consegnati per sbaglio e regalati

Amazon tablet e notebook consegnati per sbaglio e regalati

Amazon tablet e notebook consegnati per sbaglio e regalati

Accade anche questo, magari potrebbe capitare a voi prossimamente, intanto è capitato ad un ragazzo inglese che si è visto recapitare per errore ben 4500 euro di merce da Amazon.

Il colosso dell’e-commerce ha, per sbaglio, consegnato ad uno studente inglese, Robert Quinn, tablet, notebook, un televisore ed in totale materiale per un totale di 4500 euro, il ragazzo ovviamente ha accettato di buon grado perché era tutto pagato.

Robert Quinn, ha pensato ovviamente di contattare l’azienda per informarla della consegna errata, ma per ben tre volte si è visto rispondere “Certo signore può tenere la merce”, incredulo infatti il giovane studente ha tentato più volte di contattare l’azienda.

Più tardi poi è arrivata anche la conferma da parte proprio di Amazon, “E’ vero, il giovane studente poteva tenere la merce”, insomma un regalo di Natale anticipato per il giovane Robert Quinn, passerà davvero uno splendido Natale.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Redazione

La redazione di RP - News pubblica contenuti scritti a più mani, sempre aggiornati per gli utenti del web.

Check Also

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

Casino online 2017, a marzo la spesa registra un balzo a due cifre

In Italia la spesa nei casino online, nel mese di marzo del 2017, si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *