Home / World / Africa, il parcogiochi che produce luce per i bambini

Africa, il parcogiochi che produce luce per i bambini

africa luce

In Africa, oltre al problema della fame e dell’acqua, c’è un altro problema che va risolto: si tratta della mancanza di luce. Ci sono zone, come l’isola di Pediatorkope, in cui la luce manca per giorni e così l’organizzazione no profit Empower Playgrounds ha realizzato delle giostrine e delle altalene che hanno un duplice effetto: se da un lato i bambini dell’isola si divertono come matti in questo parco giochi, dall’altro la loro attività produce energia e quindi luce, ricaricando delle lampade a batteria.

Queste lampade vengono poi utilizzate nelle case nelle ore di buio e gli stessi bambini le utilizzano per studiare nelle loro case.

Per ora ad avere questo sistema sono soltanto 42 scuole dell’Africa, ma l’obiettivo è quello di estenderlo anche ad altre scuole del continente. Per questo l’organizzazione e il suo project manager chiedono soldi non per guadagnare, ma solo per rendere il sistema sostenibile e applicabile in altre realtà.

CasinòBonus GratisBonus di benvenutoRequisitiGioca
slot machine 10 euro200% fino a 100 euro20x giocabile subitoslot machine
slot machine 30 euro1200% fino a 300 euroReal Bonusslot machine
slot machine 20 euro250% fino a 500 euro22x da sbloccareslot machine
slot machine 88 euro - vincita massima 8 euro125% fino a 500 euro30x giocabile subitoslot machine
slot machine nessuno25% o 100% in base alla somma depositata20x da sbloccareslot machine
slot machine 10 euro100% fino a 1000 euro30x da sbloccareslot machine

About Elisa Carriero

Appassionata di scrittura, è una content writer di provata esperienza, una delle sue passione è la musica.

Check Also

Mattarella Tricolore simbolo di unita

Mattarella: “Tricolore simbolo di unità anche per nuovi italiani”

Oggi 7 gennaio si celebra la Giornata Nazionale della Bandiera, conosciuta anche come Festa del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *